Gli occhi di scambio EQUOS di Diginex aumentano

Gli occhi di scambio EQUOS di Diginex aumentano la liquidità con la partnership GSR

L’amministratore delegato di Diginex afferma che la partnership promuove la sua visione di creare un ambiente di trading sicuro, rispettabile e privo di conflitti per gli asset criptati.

Diginex, l’operatore della borsa valori criptovariabile EQUOS con sede a Singapore, ha stretto una partnership strategica con GSR Markets per Bitcoin Era migliorare la liquidità dei suoi prodotti perpetui a termine e delle coppie spot. In particolare, la partnership cerca di promuovere il mandato di EQUOS di fornire un’esperienza di trading regolamentata e libera da rischi di manipolazione del mercato.

Nell’ambito della nuova partnership, GSR diventerà azionista di Diginex e uno dei principali fornitori di liquidità per EQUOS. GSR fornirà liquidità per il prodotto a termine perpetuo Bitcoin, lanciato di recente, e per diverse coppie di spot. In futuro, la fornitura di liquidità della GSR si estenderà alle opzioni e ad altri prodotti strutturati.

Fondata nel 2013, GSR è un market maker con sede a Singapore per gli asset digitali

La società dichiara di lavorare con oltre 30 borse di criptovalute a livello globale.

La partnership Diginex-GSR ha lo scopo di rafforzare il cosiddetto „white hat“ di EQUOS e di garantire ai suoi mercati un’ampia liquidità senza i conflitti d’interesse che smentiscono molte altre borse.

„Una delle maggiori sfide che l’industria dei prodotti crittografici sta attualmente affrontando è la reputazione“, ha dichiarato Richard Byworth, CEO di Diginex, al Cointelegraph. „Ci sono stati numerosi rapporti di borse che hanno fornito dati di volume falsificati, liquidità che si è prosciugata durante i periodi di volatilità e manipolazione del mercato spesso da parte delle borse contro i propri clienti“.

Ha spiegato:

„L’obiettivo del market maker è quello di fornire liquidità, stringere lo spread tra le coppie di negoziazione e incoraggiare il volume del portafoglio ordini“. L’uso di market maker affidabili, come il GSR, permette a EQUOS di fare un passo indietro e di garantire l’integrità del mercato e del trading sulla sua piattaforma“.

Byworth ha sostenuto che EQUOS è „una delle poche borse“ che non fanno mercati sulla sua piattaforma. Questo impegno evita „il conflitto di trading essenzialmente contro i propri clienti“.

Diginex è diventata una società quotata in borsa l’anno scorso a seguito di un aumento di 50 milioni di dollari e di una fusione inversa. Le azioni vengono scambiate sulla borsa del Nasdaq, ricca di tecnologia, sotto il simbolo del ticker EQOS.